Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

La Sede

L’Ambasciata d’Italia a Baghdad è situata all’interno della Zona Internazionale (Green Zone):

Villa W9 – Dijlah Diplomatic Compound – International Zone – Baghdad

Il Capo missione è l’Ambasciatore Maurizio Greganti, che ha assunto le sue funzioni il 14 dicembre 2021.

In base alla Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche del 18 aprile 1961, le funzioni dell’Ambasciata sono, tra le altre, di:

· rappresentare l’Italia in Iraq;

· proteggere gli interessi dell’Italia e dei suoi cittadini, nei limiti ammessi dal diritto internazionale;

· promuovere relazioni amichevoli e sviluppare le relazioni economiche, culturali e scientifiche tra l’Italia e l’Iraq.

Attraverso la sua Cancelleria consolare, l’Ambasciata d’Italia a Baghdad fornisce inoltre una serie di servizi consolari ai cittadini italiani e stranieri residenti nel territorio della sua circoscrizione, che copre l’intero territorio iracheno ad eccezione della regione autonoma del Kurdistan (Governatorati di Erbil, Suleymanyia e Duhok), per la quale è operativo il Consolato d’Italia ad Erbil.